Santa Lucia Filippini a Montefiascone

Santa Lucia Filippini nacque a Tarquinia il 13 gennaio del 1672 e qui visse i suoi primi anni di vita. Fin da piccola conobbe il dolore per la perdita dei genitori, prima sua madre all’età di 27 anni, poi suo padre. A 16 anni incontrò il Cardinale Barbarigo che le consigliò di entrare a far parte del monastero di Santa Chiara a Montefiascone.
All’inizio si dedicò alla preghiera, poi all’educazione dei giovani insieme alla Beata Rosa Venerini, che però dopo qualche anno morì lasciando il testimone alla sola Santa Lucia Filippini. Fondò l’Istituto delle Maestre Pie di Montefiascone per la promozione dell’istruzione cristiana delle ragazze e delle donne, soprattutto quelle povere. Aprì, inoltre, altre scuole a Montefiascone, a Roma ed in altri centri d’Italia, nonché all’estero, come quelli in Nord America dove tuttora le suore lavorano con grande frutto. Ricca di meriti e consunta dalle fatiche si spense il 25 marzo del 1732. Il Sommo Pontefice Pio XI nel 1926 l’annoverò tra i Beati ed il 22 giugno del 1930 fu iscritta nel catalogo delle Sante Vergini.

I suoi resti risiedono nella Basilica Inferiore di Santa Margherita a Montefiascone.

Il giorno della memoria liturgica è il 25 marzo, giorno della sua morte.
Per maggiori informazioni vi consiglio la parrocchia di Santa Margherita di Montefiascone e l’Istituto delle Maestre Pie a Nettuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *