Vacanze sul Lago degli Etruschi

Il lago di Bolsena è ospitato nella più grande caldera vulcanica d’Europa, impreziosito dalla presenza di due isole rocciose, la Martana e la Bisentina, con acque limpidissime e cristalline in tutte le stagioni dell’anno.

Il Lago di Bolsena con l'isola Martana a sinistra e la Bisentina a destra.
Il Lago di Bolsena con l’isola Martana a sinistra e la Bisentina a destra.

Questo territorio, fin dall’antichità, ha sempre attirato le comunità dei luoghi vicini che vi si trasferirono dai loro villaggi di altura per coltivare le fertilissime terre sulle sponde lacustri, praticando anche l’allevamento e la pesca.
Nell’età del ferro ( IX-VIII secolo a.C. ) i Villanoviani ( diretti antenati degli Etruschi ) fondarono due grandi abitati in prossimità del lago: sulla sponda occidentale Bisenzio che si ergeva su di un’altura rocciosa e sul versante opposto il Gran Carro che anticamente risiedeva in una fertile pianura che poi le acque del lago hanno progressivamente sommerso. In epoca etrusca il bacino del lago di Bolsena fu il confine tra i territori delle due più importanti città dell’Etruria: Vulci e Volsinii. Dal versante del Tirreno ha avuto anche influenza la potentissima città di Tarquinia.

Bolsena
Il lago di Bolsena al tramonto

Ancora oggi voi potrete rivivere la cultura e la storia di questa terra, in qualsiasi stagione dell’anno. Abbiamo molte strutture ricettive nei paesi che costeggiano il lago di Bolsena: Bolsena, Montefiascone, Marta, Capodimonte, Valentano, Gradoli, Grotte di Castro o San Lorenzo Nuovo.
Navigando tra i vari articoli di questo blog potrete scoprire un’anteprima su cosa questa terra può offrire in termini di paesaggio, cultura e storia. Per tutto questo ed altro ancora il consiglio è quello di passare alcuni giorni di vacanza nella terra e sul lago degli Etruschi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *